fbpx
infissi di qualità

Scopri i cinque elementi chiave per individuare subito i migliori infissi di qualità tra tante proposte apparentemente convenienti

Distinguere gli infissi di qualità da quelli scadenti è una questione che dipende unicamente da quanto vuoi realmente soddisfare le tue esigenze legate al risparmio energetico e alla qualità di vita in casa.

Affidarsi esclusivamente a criteri estetici o economici per scegliere dei buoni infissi potrebbe rivelarsi un errore fatale.

Tuttavia, l’enorme varietà di proposte presenti sul mercato metterebbe a dura prova chiunque non sia un esperto del settore.

Valutare correttamente la qualità degli infissi diventa imprescindibile per garantire a sé e alla propria famiglia i il comfort abitativo desiderato.

Quindi come si fanno a riconoscere gli infissi di qualità?

Anche se non sei un esperto del settore, questa mini guida ti aiuterà a riconoscere quelli più rispondenti alle tue esigenze.

Ecco un elenco di 5 maggiori fattori chiave di distinzione:

1. Isolamento termico

Lo si desume dal valore di trasmittanza termica associato al tipo di infissi che ti piacciono. Indica il valore di dispersione termica della finestra.

Quanto più basso è questo valore, tanto più alto è l’isolamento termico prodotto dall’infisso in questione.

Di conseguenza, tanto maggiore è l’isolamento termico ottenuto, tanto più alto sarà il comfort abitativo, e il risparmio energetico in bolletta.

Infatti, infissi che sono capaci di schermare adeguatamente la tua casa dal freddo o dal caldo riducono l’utilizzo continuativo dell’impianto di climatizzazione sia in estate che in inverno.

2. Isolamento acustico

La capacità dii isolamento acustico degli infissi si misura in decibel (db). Negli infissi di qualità, tale valore si aggira intorno ai 32.

Se vivi in un città o comunque in una zona densamente trafficata, il fattore isolamento acustico è tra quelli fondamentali da prendere in considerazione.

Infatti, i rumori del traffico provenienti dalla strada incidono enormemente sulla qualità del sonno e sul comfort abitativo, producendo stress, insonnia e una riduzione generale del livello di attenzione.

Per evitare tutto questo, scegli degli infissi con un buon grado di abbattimento acustico: il valore è espresso in decibel (dB) e negli infissi di buona qualità arriva a 32 dB. Per fare un paragone più immediato, 30 dB di inquinamento acustico corrispondono al rumore provocato dal fruscio dei rami degli alberi smossi dal vento.

3. Tenuta agli agenti atmosferici

Quanto maggiore è la tenuta dell’infisso all’aria, all’acqua e al vento, tanto più siamo in presenza di infissi di qualità.

Questo fattore è molto determinante soprattutto in tempi di cambiamenti climatici e di eventi estremi.

4. Tipologia di Posa in Opera

Anche il miglior serramento in commercio potrebbe rivelarsi inutile se montato male.

Non basta affidarsi a una ditta seria per ottenere il miglior risultato sperato, ma occorre pretendere precise garanzie e soprattutto una posa in opera certificata.

A differenza della comune posa a regola d’arte o qualificata, la posa certificata assicura procedure chiare, interventi mirati e soprattutto il controllo da parte di ente terzo accreditato che vigila sulla corretta esecuzione di tutte le fasi di installazione.

5. Sicurezza

Per quanto non esistano infissi in grado di resistere a qualunque tentativo di scasso, scegliere infissi di qualità può rendere molto difficile la vita a dei ladri professionisti.

La partita infatti si gioca tutta sul tempo e sulla quantità di rumori necessari da produrre per scardinare gli infissi.

Per scegliere i migliori serramenti per questo scopo, esistono degli standard di sicurezza europei attraverso cui vengono classificati in base alla resistenza che oppongono alle effrazioni e al tempo che potrebbe impiegare uno scassinatore ad aprirli dall’esterno.

Ogni infisso è classificato su una scala di sicurezza che va da RC1 (meno sicuro) a RC6 (più sicuro); questo valore viene calcolato in seguito a una serie di prove a cui sono sottoposti gli infissi durante la fase di produzione.5.

6. Assistenza e garanzia

Benché possa sembrare scontato, non tutti gli infissi sono certificati CE. E non tutti vengono installati con posa certificata.

Ecco perché è fondamentale rivolgersi solo ad aziende che rilasciano garanzie pluriennali non solo sui materiali ma anche sui risultati.

Noi di Windor ad esempio rilasciamo triplice garanzia Finestre Senza Pensieri. Ne parlo qui: https://www.windor.it/infissi/

Richiedi adesso una consulenza gratuita!

Compila il modulo che trovi qui di seguito e riceverai senza impegno tutte le informazioni utili a riguardo.

    About the author
    Gianluca Caputo
    Gianluca Caputo, amministratore delegato di Windor e ideatore del metodo Finestre Senza Pensieri
    Infissi porte finestre Taranto San Giorgio Jonico 

    Via Amilcare Cipriani km 0,800 zona industriale

    (+39) 099 8110951

    Privacy Policy Cookie Policy

    Newsletter

    Iscrivendoti alla nostra Newsletter, riceverai novità, aggiornamenti e consigli sul mondo delle finestre.
    iscriviti per ricevere le notizie più importanti

    Copyright © 2020 Windor S.R.L. | P. IVA 02361920735 | Marketing e Comunicazione a cura di Imprenditori di Successo

    ATTENZIONE

    Per la tua e nostra sicurezza riceviamo solo su appuntamento.