fbpx

Windor Infissi Taranto | Porte | Finestre

Come Proteggere Casa con i Migliori Infissi Blindati e renderla una roccaforte

In questo articolo, esploreremo come la scelta degli infissi blindati giusti possa non solo rafforzare la difesa della tua casa contro intrusioni indesiderate, ma anche migliorare l'isolamento e l'estetica dell'abitazione.

In questo articolo, esploreremo come la scelta degli infissi blindati giusti possa non solo rafforzare la difesa della tua casa contro intrusioni indesiderate, ma anche migliorare l’isolamento e l’estetica dell’abitazione. Scoprirai come selezionare il materiale, la classe di sicurezza e lo stile più adatti alle tue esigenze, e perché l’installazione professionale è fondamentale per garantire la massima efficacia di questi sistemi di sicurezza avanzati.

La sicurezza domestica è una preoccupazione crescente per molte famiglie. Nel contesto attuale, dove la minaccia di effrazioni è sempre presente, proteggere la propria abitazione diventa fondamentale. Una delle soluzioni più efficaci è l’installazione di infissi blindati. Questi dispositivi non solo fungono da barriera fisica contro tentativi di intrusione, ma migliorano anche l’isolamento termico e acustico della casa.

Ecco come scegliere e installare i migliori infissi blindati per la tua abitazione.

1. Comprendere l’Importanza degli Infissi Blindati Gli infissi blindati sono progettati per offrire una resistenza superiore rispetto a quelli tradizionali. Sono costituiti da materiali robusti come l’acciaio rinforzato e includono sistemi di chiusura avanzati. Questi infissi non solo scoraggiano i tentativi di effrazione, ma in molti casi li rendono praticamente impossibili.

2. Scegliere il Materiale Adatto Gli infissi blindati sono disponibili in vari materiali, ognuno con specifiche caratteristiche di resistenza e stile. L’acciaio è una scelta popolare per la sua durabilità e resistenza, mentre il legno rinforzato offre un aspetto più tradizionale. Considera anche materiali compositi che combinano diversi elementi per massimizzare la sicurezza.

3. Valutare le Classi di Sicurezza Gli infissi blindati sono classificati in base a standard di sicurezza europei, che vanno dalla classe CR1 alla CR6. Per un’abitazione privata, si raccomanda di scegliere infissi di classe CR3 o superiore, che offrono un buon livello di protezione contro gli attacchi con strumenti semplici.

4. Non Trascurare l’Estetica La sicurezza non deve compromettere l’estetica. Molti produttori offrono infissi blindati in vari stili e finiture, permettendo di scegliere soluzioni che si adattano al design della tua casa.

5. Considerare Isolamento Termico e Acustico Oltre alla sicurezza, gli infissi blindati offrono eccellenti proprietà di isolamento termico e acustico. Questo aspetto non solo migliora il comfort abitativo, ma contribuisce anche a ridurre i costi energetici.

6. Installazione Professionale La corretta installazione degli infissi blindati è essenziale per garantirne l’efficacia. È importante affidarsi a professionisti qualificati che possano assicurare una posa ottimale.

7. Manutenzione e Durata Gli infissi blindati richiedono una manutenzione minima e sono progettati per durare nel tempo. Tuttavia, è importante effettuare controlli periodici per assicurarsi che mantengano le loro proprietà di sicurezza.

Alcuni falsi miti da sfatare

Esistono numerose convinzioni diffuse riguardo la sicurezza degli infissi che meritano di essere esaminate criticamente. Di seguito, affrontiamo alcuni di questi miti per chiarire cosa sia vero e cosa no.

La Sicurezza degli Scorrevoli in Vetro: Contrariamente alla percezione comune, gli scorrevoli in vetro non sono affatto fragili. Grazie alle moderne tecnologie, le ampie vetrate scorrevoli offrono un’elevata sicurezza antieffrazione, garantendo protezione e design.

Lo Spessore del Vetro e la Sicurezza: Un altro falso mito riguarda lo spessore del vetro. La sicurezza di un vetro antisfondamento non dipende tanto dallo spessore, quanto dalla pellicola interna in PVB. Questa pellicola, in caso di tentativo di sfondamento, impedisce al vetro di frantumarsi completamente, ma lo fa piuttosto stratificare, aumentando la resistenza.

Caratteristiche Essenziali per Infissi Sicuri:

  • Ferramenta: Deve essere specificamente antieffrazione e trattata per resistere a ossidazione e ruggine, garantendo una lunga durata nel tempo.
  • Vetro: Oltre a non dover essere necessariamente spesso, deve includere strati di pellicole in PVB per una maggiore resistenza allo sfondamento.
  • Maniglia: È consigliato optare per maniglie di sicurezza che possono essere bloccate o sbloccate con una chiave, o che dispongano di un pulsante per l’apertura dall’interno.

Classi di Sicurezza e Antieffrazione: La resistenza antieffrazione di porte e finestre viene classificata secondo la normativa UNI EN 1627:2011. Per le abitazioni, le classi più rilevanti sono CR1, CR2 e CR3, che offrono diversi livelli di protezione contro i tentativi di effrazione.

L’Importanza della Posa in Opera: Un aspetto spesso trascurato ma cruciale è la professionalità nella posa in opera degli infissi. Una corretta installazione è fondamentale per assicurare la massima efficacia degli infissi in termini di sicurezza, rendendoli veramente a prova di ladro.

In conclusione, scegliere gli infissi giusti, con le caratteristiche di sicurezza adeguate e una posa in opera professionale, può fare una notevole differenza nella protezione della tua casa.

Bonus Sicurezza

Finalmente è possibile usufruire della detrazione fiscale del 50% sulle spese di installazione di sistemi attivi e passivi di sicurezza di ville e appartamenti. L’importo massimo è di 96.000 euro.

La misura prevede dunque agevolazioni per l’installazione di portoni e infissi con vetri antisfondamento, ma anche impianti di allarme e video-sorveglianza, inferriate, persiane, tapparelle di sicurezza. La detrazione è ripartita in 10 rate annuali.

Clicca QUI per saperne di più.

sicurezza in casa

Condividi:

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn