Categorie: Ultime novità

Sostituzione vecchie finestre: ora costano la metà grazie al Bonus statale

Se sostituisci le vecchie finestre adesso, puoi usufruire della detrazione fiscale del 50%, così praticamente, le paghi la metà!

Grazie all'Ecobonus 2019 statale, finalmente puoi risparmiare la metà sulla sostituzione di vecchie finestre per installare infissi ad alta efficienza energetica con posa in opera certificata con sistema con TRIPLICE GARANZIA "FINESTRE SENZA PENSIERI" fino a 30 anni. Lo Stato infatti ti consente di usufruire dello speciale bonus pari al 50% della spesa per la sostituzione delle vecchie finestre ed è quindi come se le pagassi la metà e, contemporaneamente, provvedi anche alla riqualificazione energetica! Ma vediamo più in dettaglio di che si tratta: COS'E' L'ECOBONUS 2019? Si tratta di un incentivo che lo Stato offre sulla sostituzione di vecchie finestre e infissi. In sostanza, lo Stato ti rimborsa il 50% della spesa effettuata mediante il meccanismo delle detrazioni fiscali dall'Irpef o dall'Ires. COME FUNZIONA IL BONUS RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA? E' possibile fruire del bonus risparmio energetico quando si effettuano lavori che mirano al miglioramento dell'efficienza termica dell’edificio mediante nuove finestre e infissi. Se sostituisci le vecchie finestre, hai diritto a fruire della detrazione fiscale Ecobonus 2019 e quindi ad una detrazione pari al 50% per l’acquisto e posa in opera certificata di finestre e infissi con efficienza almeno pari alla classe A fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro. PERCHE' LO STATO OFFRE QUEST'INCENTIVO SE SOSTITUISCI LE VECCHIE FINESTRE? Nel 70% dei casi, le finestre sono responsabili della perdita di una grande quantità di calore o frescura accumulata in casa. Che tu abbia acceso i termosifoni o il climatizzatore, se le finestre non sono termicamente efficienti, perderai in breve tempo la temperatura che hai faticato a mantenere in casa con i termosifoni o i climatizzatori accesi. Installando nuove finestre con posa in opera certificata, invece, la tua casa sarà sempre fresca in estate e calda in inverno, risparmiando un sacco di soldi per le bollette di luce e gas. Lo Stato sta cercando di attuare quanto concordato con la Comunione Europea ai fini del risparmio energetico e la riduzione dell'inquinamento. Il consumo eccessivo di gas domestico per il riscaldamento contribuisce infatti ad aumentare i costi di approvvigionamento dei combustibili a livello mondiale (più domanda equivale ad un aumento dei prezzi) e soprattutto a peggiorare le condizioni ambientali (le caldaie inquinano perché bruciano gas). Lo Stato dunque incentiva gli interventi per cambiare le vecchie finestre in quanto i nuovi serramenti abbattono fino al 50% la dissipazione di calore ed energia, in quanto termicamente più isolanti. Cambiare le vecchie finestre significa accedere ad una serie di VANTAGGI CONCRETI che si traducono, già dal primo giorno dalla loro installazione, in: » più comfort e benessere abitativo, » più risparmio energetico su gas e luce, » più protezione da acqua e vento, » più isolamento acustico, » più sicurezza anti intrusione, » meno inquinamento! Le innovative finestre bioclimatiche sono infissi di nuova concezione: sono realizzate con componenti di alta qualità e progettate per abbattere in misura elevata i consumi di energia elettrica e gas. Ad esempio, rispetto ai vecchi infissi, le finestre bioclimatiche sono in grado di: » aumentare fino al 100% il livello di isolamento termico; » aumentare fino al 100% il livello di sicurezza passiva contro i tentativi di scasso e di intrusione; » ridurre fino al 50% il livello di rumori dovuti al traffico (specie se abiti ai primi piani in aree urbane trafficate); » grazie anche al moderno sistema di POSA IN OPERA CERTIFICATA a cura di tecnici INSTALLATORI CERTIFICATI, puoi finalmente dire addio ai fastidiosi spifferi nelle fredde giornate d’inverno! » grazie al sistema con TRIPLICE GARANZIA "FINESTRE SENZA PENSIERI", hai la certezza che i tuoi nuovi infissi saranno per 30 anni come il primo giorno! Vuoi saperne di più o richiedere un appuntamento senza alcun impegno da parte tua?

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

a casa di Enrico, ho eliminato spifferi e rumori con queste finestre isolanti

Grazie a Finestre Senza Pensieri con triplice garanzia, ho rivoluzionato questa casa rendendola ancora più graziosa e confortevole

Enrico è venuto a trovarmi in negozio alcuni mesi fa lamentando il problema di una casa sempre fredda in inverno e bollente in estate. In particolare, mi ha spiegato che si tratta di un attico in cui era diventato difficile vivere a causa della persistenza degli spifferi nelle giornate di vento, umidità e rumori provenienti dal traffico. Questi problemi gli hanno fatto spendere un sacco di soldi in bollette di luce e gas a causa dell'utilizzo continuo di termosifoni e condizionatori, praticamente perennemente accesi. Ciò era dovuto alla presenza di infiltrazioni d'aria (spifferi) dalle finestre che causavano enormi dispersioni termiche sia in inverno che in estate. Le infiltrazioni infatti sono imputabili principalmente a 3 motivi:
  1. finestre installate male;
  2. infissi di scarsa qualità;
  3. sistema di isolamento deteriorato.
In quanto al primo e al secondo punto, ho sempre ribadito il fatto che non è sufficiente acquistare delle ottime finestre per risolvere questo tipo di problemi, ma occorre che il venditore ti garantisca il risultato grazie ad una posa in opera certificata, cioè costantemente vigilata da ente esterno. Nel caso di una posa in opera a regola d'arte o qualificata, non c'è nessuno che controlla. L'unica speranza che rimane in questi casi è affidarsi alla fiducia verso chi vi ha venduto gli infissi e ad un minimo di buon senso. Purtroppo però sappiamo bene tutti quanto speranza e fiducia abbiano così poco valore al mondo d'oggi. E' sempre meglio affidarsi invece a chi fornisce precise garanzie. In quanto al terzo punto, chi vende finestre in genere si preoccupa solo di sostituire i vecchi infissi, trascurando tutto il resto. Nel mio caso, invece, ritengo prioritarie le questioni relative all'isolamento termico e acustico, per cui, oltre a proporre le migliori finestre certificate esistenti al mondo, mi preoccupo di installarle con posa in opera certificata ed eliminazione accurata di tutti i ponti termici, fonti invisibili di dispersione termica. A casa di Enrico dunque ho provveduto ad eliminare spifferi e rumori con finestre isolanti di alta qualità e sistema di installazione Finestre Senza Pensieri, l'unico in Italia a garantire 3 volte il risultato atteso grazie anche anche alla posa in opera certificata. Enrico oggi gode di una casa confortevole, silenziosa e ben protetta da spifferi, caldo estivo e freddo invernale, con la conseguenza di dover accendere sempre più raramente i sistemi di riscaldamento o di condizionamento. Tutto ciò si è tradotto anche in un considerevole abbattimento delle spese per bollette di luce e gas! Infatti, Enrico oggi può risparmiare il 50% sulle bollette energetiche! Hai anche tu problemi problemi di spifferi e rumori come Enrico? Allora, METTIMI ALLA PROVA E PRENOTA SUBITO UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO direttamente a casa tua con i nostri migliori tecnici certificati in fatto di infissi! Solitamente offriamo questa possibilità solo a chi ci conosce e ci apprezza da tempo, ma voglio estendere questa possibilità anche a te affinché tu possa renderti conto della differenza che c'è tra un rivenditore di infissi generico e una squadra di professionisti specializzati e certificati! PRENOTA subito, GRATIS e senza impegno un sopralluogo accurato da parte dei nostri tecnici che ti forniranno un quadro preciso della situazione e delle possibili soluzioni ai tuoi problemi.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Fare l’architetto è difficile: strategie per aumentare visibilità e giro d’affari

Save the date: 21 marzo 2019, 1° seminario gratuito presso l'Ordine degli Architetti di Taranto. Esperti di marketing e architetti a confronto

Fare l'architetto in Italia è decisamente più difficile che altrove. L'affermazione "Fare l'architetto è difficile" è basata su dati concreti che prendono le mosse dall'analisi di dati reddituali soffocati da una incredibile mole di tasse e contributi per Cassa Professionale, formazione obbligatoria, POS obbligatorio, Assicurazione, professionale obbligatoria, software, affitti..  A questo mesto elenco è doveroso aggiungere la guerra dei prezzi al ribasso tra gli stessi architetti che devono sgomitare per accaparrarsi un incarico e il diffuso fenomeno secondo cui in tanti si improvvisano "progettisti" senza averne il titolo. Secondo un recente rapporto Cresme, gli architetti italiani sono i più poveri: il loro reddito imponibile medio risulterebbe pari a 19 mila euro, un valore che colloca gli architetti italiani, come già accennato, al 19esimo posto in Europa su 27 paesi, anche al di sotto di Turchia, Slovenia ed Estonia, e comunque ben lontano dai 29 mila euro medi stimati per il livello europeo (con i picchi da 54,7 mila euro della Svizzera, i 44 dell’Olanda, i 43 della Germania). Se quindi è acclarato che fare l'architetto è difficile, quali sono le possibili strategie per aumentare visibilità e giro d’affari? Noi di Windor abbiamo sempre creduto nella centralità del ruolo dell'architetto in tutti gli ambiti di riqualificazione e ristrutturazione di un involucro edilizio. Riteniamo infatti che chi è alle prese con la ri-progettazione della propria casa in funzione di una più ricercata valenza estetico-architettonica o di un miglior isolamento termico e acustico debba necessariamente rivolgersi ad un architetto, perché egli è l'unico a poter fornire soluzioni efficaci e durevoli anche dopo molti anni. Ci rendiamo conto però che non tutti riescono a cogliere facilmente l'importanza della figura chiave dell'architetto, perché quest'ultimo non ha quasi mai pensato a promuoversi correttamente sui canali più fruttosi della comunicazione on line e off line. Per questo, in collaborazione con gli esperti marketing della nota azienda di porte in legno GAROFOLI e con l'Ordine degli Architetti di Taranto, abbiamo deciso di organizzare un ciclo di SEMINARI GRATUITI dedicati al tema della promozione della propria professione e competenza. L’obiettivo degli incontri è ragionare sugli attuali rapporti tra web e architettura, per individuare le minacce e le opportunità che questa interazione può portare a chi desidera riflettere su nuove strategie di approccio al cliente. Si parlerà di come è cambiato il comportamento del consumatore di progetti architettonici, di nuove tecnologie e nuove modalità di interazione con prospect e clienti, di user experience e processi di progettazione, dei nuovi luoghi digitali dell’architettura. Infine si introdurrà brevemente il tema del personal branding: una “nuova” strategia per incrementare visibilità e giro d’affari degli architetti. L’obiettivo è quello di fornire agli architetti spunti di riflessione e strumenti pratici utili a sfruttare le nuove opportunità offerte dal digitale. L’incontro terminerà con una fase di dibattito in cui i partecipanti potranno formulare quesiti specifici al relatore. Ciascun architetto riceverà una pubblicazione utile a ripercorrere ed approfondire i temi trattati. Ad ogni incontro verranno rilasciati 2 crediti formativi. Il 1° seminario si terrà il 21 marzo 2019 presso la sede dell'Ordine degli Architetti di Taranto alle ore 15. La partecipazione al seminario è GRATUITA. Gli interessati a partecipare gratuitamente al ciclo di seminari gratuiti devono registrarsi tramite l'apposito form seguente:

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Svelata la formula per avere finestre senza problemi per almeno 30 anni

In un Paese in cui gli onesti ci rimettono soldi e salute, mentre i furbi la passano liscia, abbiamo escogitato finalmente un sistema che ti mette al riparo dalle fregature

E' facile parlare di finestre senza problemi senza metterlo per iscritto. Sono tanti i rivenditori di serramenti che dicono (imbrogliando) che le nuove finestre che stai per acquistare sono garantite, performanti e durature ma chi è veramente disposto a mettertelo per iscritto? Così, il povero malcapitato, un po' ingenuo e un po' troppo fiducioso nel genere umano finisce per infilarsi nella solita triste disavventura tipicamente italiana: quando stai per acquistare, tutti sembrano sorridenti, gentili e disponibili.. ma, una volta ricevuto il denaro e finito il lavoro, ogni tua richiesta diventa il più grande dei problemi irrisolvibili del pianeta! Il caso ricorda quello ad esempio dei contratti con telefonia, luce o gas.. al momento di firmare, tutti sembrano donne e uomini più disponibili del mondo.. salvo poi, quando hai pagato tutto, infilarsi in una di quelle tragedie fatte di lunghe attese al telefono dietro a segreterie telefoniche, tecnici che non arrivano e problemi che rimangono! Purtroppo, in un'Italia dove si fanno le leggi ma nessuno si preoccupa di farle rispettare, succede che, anche nel settore degli infissi, ci sono persone che promettono finestre senza problemi, ma, al primo dubbio, scompaiono dietro mille scuse, rinvii, appuntamenti mancati e fregature sonore. In un Paese normale, il farabutto verrebbe arrestato e il malcapitato risarcito. Ma qui, in Italia, sembra che le cose vadano un tantino diversamente. Così i deboli e gli onesti in genere ci rimettono i soldi e la salute, mentre i furbi la passano liscia. Sono tante le persone che vengono da me con gli occhi lucidi per chiedermi una mano a seguito di una sonora fregatura, abbagliati dai prezzi bassi e dalle chiacchiere di rivenditori alla ricerca del pollo da spennare. Purtroppo in molti di questi casi, i contratti sono blindati, nel senso che tutela quasi esclusivamente il venditore e quasi mai l'acquirente. In buona sostanza, quasi sempre è troppo tardi per correre ai ripari quando ormai la frittata è fatta e non c'è più niente da fare. Purtroppo i polli da spennare non sono persone sprovvedute, ma donne e uomini fiduciosi e attenti che però sono talmente buoni e gentili da cedere alle lusinghe dei geni della truffa. Ci sono passato anch'io tempo con un tizio che mi ha venduto dei mobili. Al momento dell'acquisto, sembrava l'uomo più disponibile del mondo. Una volta consegnati i mobili e saldata la somma, il tizio si faceva negare al telefono ogni volta che chiamavo in azienda per protestare per i mille difetti venuti a galla solo moltissimi mesi dopo la fornitura. Quindi, siccome so bene come va il mondo e come si comportano tanti sedicenti imprenditori nel campo degli infissi e dei serramenti, ho deciso di mettere in piedi un sistema che ti garantisce davvero finestre senza problemi. Non ti voglio tenere sulle spine, per cui vengo subito al dunque. Dunque, devi sapere che ogni volta che, quando acquisti nuovi infissi, accade che, trascorsi i primi 2 anni, inizia un processo di lento ed inesorabile degrado dei componenti, indipendentemente dalla qualità dei materiali e dal fatto che ti hanno detto che erano certificate. Questo fenomeno è responsabile della perdita delle qualità e delle prestazioni dei tuoi nuovi infissi. Ciò significa che, se ad esempio hai sostituito le vecchie finestre per ridurre i rumori provenienti dalla strada o per avere una casa più fresca in estate oppure per spendere meno sulla bolletta della luce o del gas, dopo alcuni anni, i nuovi infissi non sono più quelli di una volta. Quindi, dopo i primi 2 anni (guarda caso al termine della garanzia obbligatoria prevista per legge), accade che i tuoi nuovi infissi: » ISOLANO MENO LA TUA CASA DAL CALDO E DAL FREDDO » RIDUCONO IL LORO LIVELLO DI PROTEZIONE CONTRO LA DISPERSIONE TERMICA » FANNO PASSARE PIU' RUMORI PROVENIENTI DAL TRAFFICO E DALLA STRADA » SONO PIU' VULNERABILI CONTRO SPIFFERI, MUFFE E CONDENSE » POSSONO RENDERSI RESPONSABILI DI PICCOLE INFILTRAZIONI D'ACQUA Se provi a recarti da chi te le ha vendute adducendo uno di questi problemi, cominceranno a dirti che è tutta colpa tua, che loro non c'entrano nulla in quanto te le hanno montate per bene. E quindi, tutti i valori di isolamento termico/acustico o di risparmio energetico che all'inizio ti avevano assicurato, dopo qualche anno quegli stessi valori diminuiscono progressivamente. Praticamente, tanto per fare un paragone facile, è come se tu acquistassi un'auto da 150 CV e, dopo 5 anni, te ne ritrovassi una da 90. Allora come fare per avere finestre senza problemi? E' molto semplice: chi vende finestre deve garantirti PER ISCRITTO che saranno sempre come il primo giorno. Ecco come procedere: devi innanzitutto rivolgerti solo a persone che sono disposte a mettere per iscritto quanto ti dicono a parole. Questo sarebbe un grande primo passo! Poi devi farti stampare le schede tecniche di prodotto con i relativi valori di trasmittanza termica e acustica di ogni singolo infisso che stai acquistando. Devi pretendere che il sistema di installazione non sia quello della "posa in opera a regola d'arte o qualificata". Deve trattarsi di POSA IN OPERA CERTIFICATA da Ente esterno accreditato come ad esempio l'istituto Rosenheim. Infine, devi farti mettere per iscritto che gli infissi che hai fatto installare sono anch'essi certificati e che saranno sempre finestre come il primo giorno. Finestre come il primo giorno significa in pratica che rimangono belle e "performanti" anche dopo 25 anni! Finestre come il primo giorno vuol dire che i valori di isolamento termico e acustico che avevi nei primi due anni dall'installazione rimangono quelli anche dopo 25 anni! Prova a fare un giro tra i vari rivenditori di infissi e dimmi se trovi qualcuno disposto a garantirti PER ISCRITTO che le finestre come il primo giorno per 25 anni... Rimarrai deluso oppure ti riempiranno la testa di chiacchiere. Questo vuol dire che tu puoi scegliere la finestra più performante e bella in assoluto, ma SE MANCA UN SISTEMA CERTIFICATO IN GRADO DI GARANTIRTI che le tue FINESTRE SIANO SEMPRE COME IL PRIMO GIORNO e che diano risultati certi anche nel tempo, avrai sempre problemi come quelli di Mario! Quindi ATTENZIONE! Ecco un paio di cose che non devono mai mancare quando sei in procinto di acquistare le nuove finestre e vuoi stare senza pensieri per almeno i prossimi 30 anni: 1) GARANZIA. E per garanzia non intendo i tradizionali due anni come per legge. La garanzia non deve essere solo sul prodotto, come tutti sono abituati a pensare, ma deve essere anche e soprattutto sul sistema che dovrà tutelarti da spifferi, infiltrazioni, intrusioni di malintenzionati, dispersioni termiche, rumori dalla strada. Se un rivenditore non è disposto a offrirti NESSUNA GARANZIA PER ISCRITTO oltre a quella prevista per legge sulle singole finestre, inizia a tremare! Pensaci e ricorda: quando non ti parlano di GARANZIE SULL’INTERO SISTEMA INFISSO e chiaramente anche sulla posa in opera che deve essere sempre CERTIFICATA, presta molta, moltissima attenzione! 2) ASSISTENZA. Le finestre, come tutti i prodotti, richiedono manutenzione, altrimenti la durata nel tempo è fortemente compromessa. La maggior parte dei problemi è causata dall’assenza di un PIANO GARANTITO DI ASSISTENZA in grado di assicurarti che le tue finestre siano COME IL PRIMO GIORNO anche dopo venti o trent’anni! Ecco perché è sempre bene farsi dare delle precise garanzie in merito. Di sicuro tutto ciò farà lievitare i costi, ma non ti ritroverai tra meno di dieci anni a spendere il doppio di quanto stai pagando adesso.. Con il sistema FINESTRE SENZA PENSIERI, hai finalmente chi ti garantisce di avere FINESTRE COME IL PRIMO GIORNO, anche dopo 20 o 30 anni. Ed è tutto messo per iscritto. So bene che tutto questo dovrebbe essere la normalità, ma purtroppo, leggendo e-mail che ricevo quotidianamente, posso garantirti che non è affatto così e che la fregatura è dietro l’angolo. Se non sei convinto e sei alla ricerca di una prova concreta di quello che dico, METTIMI ALLA PROVA E PRENOTA SUBITO UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO direttamente a casa tua con i nostri migliori tecnici certificati in fatto di infissi! Solitamente offro questa possibilità solo a chi ci conosce e ci apprezza da tempo, ma desidero estendere questa possibilità anche a te perchè è giusto che ti renda conto di quante bugie si dicano in giro pur di guadagnare un cliente in più! PRENOTA subito, GRATIS e senza impegno un sopralluogo accurato da parte dei nostri tecnici che ti forniranno un quadro preciso della situazione e delle possibili soluzioni ai tuoi problemi.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

 

Gravi rischi per la salute se in casa hai infissi che fanno condensa

Gli infissi che fanno condensa danno origine alle pericolosissime MUFFE che costituiscono un grave pericolo per la salute specie di anziani e bambini

Sottovalutare il problema degli infissi che fanno condensa è un gioco pericoloso, perché è il principale indiziato della formazione delle muffe, molto dannose per la salute umana. Il fenomeno si manifesta sui vetri e sui profili interni degli infissi sotto forma di piccole gocce d’acqua. La persistenza del problema degli infissi che fanno condensa si traduce infatti nella formazione di puntini neri negli angoli del soffitto. Questi ultimi si trasformano presto in macchie nere più o meno estese, con relativo danneggiamento del sistema finestra a causa della corrosione di parti interne e del telaio, primo vero baluardo efficace che protegge la vostra casa da infiltrazioni di aria, pioggia e da dispersioni termiche diffuse. Se in casa tua sono presenti bambini o anziani, non devi assolutamente sottovalutare il problema degli infissi. E adesso ti spiego perché.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!


Condensa sui vetri Il fenomeno si manifesta particolarmente quando, ad esempio, c'è un'elevata differenza di temperatura tra aria interna ed esterna alla propria casa. Facciamo l'esempio che adesso sia inverno. Ogni volta che senti freddo, ti viene automatico pensare di aumentare la temperatura interna accendendo la caldaia oppure portando il termostato ad una temperatura di comfort che si aggira intorno ai 21,5°. Poi, non appena avverti un certo benessere, spegni la caldaia per risparmiare sui costi di gestione domestica. Giusto? Ma è proprio questo fatto che produce i cosiddetti sbalzi termici e relativa condensa. Così sicuramente hai pensato che basterebbe mantenere la temperatura costante per evitare quegli sbalzi termici. Ma se fuori ci sono 2° e in casa quasi 30°, capirai che il processo è inevitabile. Come dicevo prima, il formarsi continuo di condense sulle finestre può essere la casa del manifestarsi di muffe in casa. In tal caso, devi assolutamente sapere che la MUFFA E' TOSSICA, specialmente per i soggetti più deboli come anziani e bambini. La presenza diffusa di muffe sulle pareti può dar luogo a diversi sintomi: » starnuti, » tosse, » naso che cola, » nausea, » vomito, » diarrea, » perdita di appetito, » attacchi d’asma, » dolore all’orecchio, ai muscoli, alle articolazioni Nei casi cronici da muffa nera tossica, le mucose del corpo danneggiate possono causare anche: » sanguinamento del naso, » sanguinamento dai polmoni, » sanguinamento rettale. Nei casi peggiori può portare a danni cerebrali causando problemi di: » concentrazione, » amnesia, » sbalzi di umore, » ansia, » depressione, » disturbi neurologici. Addirittura, nel 2010 a Beverly Hills, c'è stato un caso di morte imputato proprio alla muffa: In pratica, come riportato dal Corriere della Sera nell'articolo che trovi qui, i due coniugi sono morti in due momenti non molto distanti l'uno dall'altro.
Secondo le ultime informazioni la causa che ha portato alla morte improvvisa della coppia si troverebbe proprio nella loro abitazione: si tratta di muffa. (...) Se costantemente inalate le spore della muffa possono causare gravi problemi alla salute: la gamma della malattie che vengono provocate spazia dalle reazioni allergiche, raffreddori e asma; disturbi quali mal di testa, dolori muscolari o stanchezza, fino a gravi infiammazioni delle vie respiratorie.
Allora? Come risolvere il problema delle infissi che fanno condensa? Comprendo benissimo che le hai già provate tutte, ma forse non hai tenuto di queste 5 semplici regole:
  1. FAR VENTILARE GLI AMBIENTI: e non importa se fuori fa troppo freddo. Bastano davvero pochi minuti per creare un ricambio d’aria e una temperatura più mite all’interno, senza sbalzi eccessivi con l’esterno. Abbiamo cucinato? Abbiamo fatto la doccia? Una buona abitudine per evitare la condensa sui vetri è aprire le finestre per qualche minuto subito dopo.
  2. UTILIZZARE IL DEUMIDIFICATORE può essere una buona soluzione soprattutto nei casi in cui la condensa sui vetri sia davvero eccessiva.
  3. UTILIZZARE LA CAPPA ASPIRANTE IN CUCINA: ogni volta che ci mettiamo a cucinare è un buon deterrente contro il vapore acqueo. E lo so che alle volte il rumore delle cappe è fastidioso, ma meglio questo o la condensa sui vetri e muffe conseguenti?
  4. ELIMINARE L’ACQUA IN ECCESSO dai vetri non risolve il problema, ma di sicuro contribuisce a velocizzare il processo di asciugatura che mettiamo in atto con la ventilazione. Basta asciugare l’acqua in eccesso sui vetri con un panno o con della semplice carta assorbente per agevolare il naturale assorbimento dell’acqua.
Ma come? Non si era detto che i consigli erano cinque? E l’ultimo? L'ultimo è un consiglio un po' speciale. Devi sapere infatti che l'unico modo per risolvere il problema degli infissi che fanno condensa è quello di SOSTITUIRE LE VECCHIE FINESTRE. Questo perché la maggior parte delle finestre presenti nel mercato è assolutamente inaffidabile dal punto di vista della protezione contro la dispersione termica. Non è solo un problema relativo al tipo di finestra e di materiali, ma anche e soprattutto del modo con cui i vecchi infissi venivano e vengono ancora installati da sedicenti rivenditori specializzati in serramenti. Per chi non si occupa di porte e finestre quotidianamente e magari non è a conoscenza del mio sistema Finestre Senza Pensieri, pensa che l’unico modo per cercare di risolvere problemi sia quello di PROCEDERE PER TENTATIVI. SBAGLIATO! Devi sapere infatti che le finestre incidono notevolmente sulla qualità della vita in casa, per cui è meglio non rischiare di sbagliare e di spendere due volte la stessa cifra. Questo vuol dire che devi tenerti alla larga da chi prova ad appiopparti le proprie finestre esibendo strani carteggi come i classici certificati qualità... Devi fidarti solo di chi TI METTE PER ISCRITTO CHE LE TUE NUOVE FINESTRE SIANO SEMPRE COME IL PRIMO GIORNO dal momento in cui le hai acquistate sino ai prossimi 25/30 anni! Quindi ATTENZIONE! Ecco un paio di cose che non devono mai mancare quando sei in procinto di acquistare le nuove finestre e vuoi stare senza pensieri per almeno i prossimi 30 anni: 1) GARANZIA. E per garanzia non intendo i tradizionali due anni come per legge. Non acquistare finestre da chi ti parla solo in termini di prodotto o di garanzia prevista per i soli primi anni.. ACQUISTA SOLO DA CHI TI GARANTISCE PER ISCRITTO CHE NON AVRAI ALCUN PROBLEMA IN CASA (spifferi, infiltrazioni, dispersioni termiche, rumori dalla strada) CON FORMULA GARANZIA SODDISFATTI O SODDISFATTI! E ricorda: la posa in opera deve essere sempre CERTIFICATA, mai soltanto "a regola d'arte" o "qualificata". 2) ASSISTENZA. Le finestre, come tutti i prodotti, richiedono manutenzione, altrimenti la durata nel tempo è fortemente compromessa. La maggior parte dei problemi è causata dall’assenza di un PIANO GARANTITO DI ASSISTENZA in grado di assicurarti che le tue finestre siano COME IL PRIMO GIORNO anche dopo venti o trent’anni! Ecco perché è sempre bene farsi dare delle precise garanzie in merito. Di sicuro tutto ciò farà lievitare i costi, ma non ti ritroverai tra meno di dieci anni a spendere il doppio di quanto stai pagando adesso.. Con il sistema FINESTRE SENZA PENSIERI, hai finalmente chi ti garantisce di avere finestre come il primo giorno, anche dopo 20 o 30 anni. Ed è tutto messo per iscritto! Se non sei convinto e sei alla ricerca di una prova concreta di quello che dico, METTIMI ALLA PROVA E PRENOTA SUBITO UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO direttamente a casa tua con i nostri migliori tecnici certificati in fatto di infissi! Solitamente offriamo questa possibilità solo a chi ci conosce e ci apprezza da tempo, ma per voglio estendere questa possibilità anche a te solo per questo mese! PRENOTA subito, GRATIS e senza impegno un sopralluogo accurato da parte dei nostri tecnici che ti forniranno un quadro preciso della situazione e delle possibili soluzioni ai tuoi problemi. Daremo questa possibilità solo alle prime 50 persone che chiameranno entro questo mese. Dopodiché non sarà possibile più approfittare di questa occasione strepitosa di avere un tecnico direttamente a casa tua a costo zero!

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Chi vende finestre deve garantire che saranno sempre come il primo giorno

Non acquistare nulla finché non ti mettono per iscritto che le tue finestre saranno sempre come il primo giorno anche dopo lunghi 30 anni in fatto di isolamento termico e acustico

Che significa avere sempre finestre come il primo giorno? La maggior parte di coloro che acquista infissi o finestre ignora il fatto che, trascorsi i primi 2 anni, inizia un processo di lento degrado dei componenti e dei materiali. Questo fenomeno, comune a tutti gli elementi che compongono un'abitazione, induce un'inesorabile perdita delle qualità e delle prestazioni degli infissi. Ciò significa che, se ad esempio hai sostituito le vecchie finestre per ridurre i rumori provenienti dalla strada o per avere una casa più fresca in estate oppure per spendere meno sulla bolletta della luce o del gas, dopo alcuni anni, i nuovi infissi non sono più quelli di una volta. E quindi, tutti i valori di isolamento termico/acustico o di risparmio energetico che all'inizio ti avevano assicurato, dopo qualche anno diminuiscono progressivamente. La conseguenza è che se, nei primi due anni dall'installazione, i tuoi infissi isolavano 100, nel tempo cominciano ad isolare 90, poi 80, e così via. E' come se tu acquistassi un'auto da 150 CV e, dopo 5 anni, te ne ritrovassi una da 90. Chi vende finestre deve garantire che saranno sempre come il primo giorno. Questo è poco ma sicuro, ma come si fa? Innanzitutto devi rivolgerti solo a persone che siano disposte a mettere per iscritto quanto ti dicono a parole: già questo sarebbe un grande primo passo! Devi pretendere che il sistema di installazione non sia quello della "posa in opera a regola d'arte o qualificata". Deve trattarsi di POSA IN OPERA CERTIFICATA da Ente esterno accreditato come ad esempio l'istituto Rosenheim. Infine, devi farti mettere per iscritto che gli infissi che hai fatto installare sono anch'essi certificati e che saranno sempre finestre come il primo giorno. Finestre come il primo giorno significa in pratica che rimangono belle e "performanti" anche dopo 30 anni! Oppure che i valori di isolamento termico e acustico che avevi nei primi due anni dall'installazione rimangono quelli anche dopo 30 anni! Prova a fare un giro tra i vari rivenditori di infissi e dimmi se trovi qualcuno disposto a garantirti PER ISCRITTO che le finestre come il primo giorno per 30 anni... Rimarrai deluso oppure ti riempiranno la testa di chiacchiere. Questo vuol dire che tu puoi scegliere la finestra più performante e bella in assoluto, ma SE MANCA UN SISTEMA CERTIFICATO IN GRADO DI GARANTIRTI che le tue FINESTRE SIANO SEMPRE COME IL PRIMO GIORNO e che diano risultati certi anche nel tempo, avrai sempre problemi come quelli di Mario! Quindi ATTENZIONE! Ecco un paio di cose che non devono mai mancare quando sei in procinto di acquistare le nuove finestre e vuoi stare senza pensieri per almeno i prossimi 30 anni: 1) GARANZIA. E per garanzia non intendo i tradizionali due anni come per legge. La garanzia non deve essere solo sul prodotto, come tutti sono abituati a pensare, ma deve essere anche e soprattutto sul sistema che dovrà tutelarti da spifferi, infiltrazioni, intrusioni di malintenzionati, dispersioni termiche, rumori dalla strada. Se un rivenditore non è disposto a offrirti NESSUNA GARANZIA PER ISCRITTO oltre a quella prevista per legge sulle singole finestre, inizia a tremare! Pensaci e ricorda: quando non ti parlano di GARANZIE SULL’INTERO SISTEMA INFISSO e chiaramente anche sulla posa in opera che deve essere sempre CERTIFICATA, presta molta, moltissima attenzione! 2) ASSISTENZA. Le finestre, come tutti i prodotti, richiedono manutenzione, altrimenti la durata nel tempo è fortemente compromessa. La maggior parte dei problemi è causata dall’assenza di un PIANO GARANTITO DI ASSISTENZA in grado di assicurarti che le tue finestre siano COME IL PRIMO GIORNO anche dopo venti o trent’anni! Ecco perché è sempre bene farsi dare delle precise garanzie in merito. Di sicuro tutto ciò farà lievitare i costi, ma non ti ritroverai tra meno di dieci anni a spendere il doppio di quanto stai pagando adesso.. Con il sistema FINESTRE SENZA PENSIERI, hai finalmente chi ti garantisce di avere FINESTRE COME IL PRIMO GIORNO, anche dopo 20 o 30 anni. Ed è tutto messo per iscritto. So bene che tutto questo dovrebbe essere la normalità, ma purtroppo, leggendo e-mail che ricevo quotidianamente da persone come Mario, posso garantirti che non è affatto così e che la fregatura è dietro l’angolo.

Vuoi saperne di più su Finestre Senza Pensieri? Clicca sul seguente linkhttp://finestresenzapensieri.it/finestre-con-triplice-garanzia/

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Quali infissi montare se sei una persona molto esigente?

Oltre 600.000 persone quest'anno in Puglia hanno chiesto in giro ad amici e parenti consigli su quali infissi montare per la propria casa. Ecco dunque la risposta

Decidere quali infissi montare è un compito tutt’altro che facile soprattutto se sei una persona piuttosto esigente e considerando la tanta cattiva informazione che circola tra i vari rivenditori di finestre.. Normalmente, si è molto indecisi tra acquistare qualcosa di economico e una che soddisfi le proprie esigenze prestazionali o puramente estetiche. L’indecisione su quali infissi montare deriva soprattutto dal fatto che le finestre all’inizio sembrano più o meno tutte uguali, tutte belle, tutte funzionali, per cui non è chiaro quale strada intraprendere. In effetti, non hai tutti i torti e comprendo perfettamente il tuo stato d'animo. Le finestre sembrano tutte uguali, soprattutto quando sei in giro e vedi più o meno le stesse cose a causa della furbizia di molti rivenditori che, oltre a mostrare alcuni dettagli relativi ai materiali, si gonfiano il petto evidenziando copie su copie di presunti certificati di qualità che dovrebbero convincerti che non ti stanno fregando. In realtà, puoi smascherare i bugiardi solo con te c'è un tecnico esperto. A tal proposito, ti racconto cosa è successo qualche mese fa a Mario, un mio recente cliente anche lui indeciso come te su quali infissi montare, e spero NON accada anche a te.
Mario mi è venuto a trovare in azienda raccontandomi di aver fatto da poco installare nuove finestre in pvc in sostituzione delle vecchie in legno, essendosi affidato ad un mio collega che gli aveva promesso convenienza e qualità. Ha precisato di aver assistito personalmente a tutte le fasi di posa in opera e che tutto sembrava essere andato per il verso giusto. Così, al termine dell’installazione, ha pagato regolarmente. I problemi però si sono presentati solo alcuni mesi dopo.. quando si è accorto che dalle finestre entrava aria, che si formava della condensa sui vetri, che comparivano muffe sulle pareti e che non vi era stato alcun evidente risparmio energetico in bolletta. Per cui praticamente la casa rimaneva fredda in inverno e calda in estate. Quindi, termosifoni a palla in inverno e climatizzatori a palla in estate. Costi su costi e nessun risparmio nonostante la recente sostituzione delle vecchie finestre. Mario ha presto dedotto di essere stato preso in giro dalle fatue promesse di chi gli ha venduto gli infissi promettendogli qualità, convenienza, cortesia, professionalità, risparmio ecc ecc ecc.. ..
Mario, come la maggior parte delle persone come te che non hanno particolari competenze o esperienze nel settore, si è affidato ciecamente al rivenditore che gli è sembrato più pronto e astuto nel rispondere alla domanda su quali infissi montare. Infatti, poi i risultati sono stati una vera e propria delusione. Per chi non si occupa di porte e finestre quotidianamente e magari non è a conoscenza del mio sistema Finestre Senza Pensieri, pensa che l’unico modo per NON avere problemi in futuro sia quello di fidarsi di qualcuno. Purtroppo però l’esperienza ci insegna che il più delle volte “Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio” Devi sapere che le finestre incidono notevolmente sulla qualità della vita in casa, sia a livello di protezione contro spifferi, dispersioni termiche, isolamento acustico che a livello di sicurezza contro intrusioni da parte di malintenzionati. Questo vuol dire che tu puoi scegliere la finestra più performante e bella in assoluto, ma SE MANCA UN SISTEMA CERTIFICATO IN GRADO DI GARANTIRTI che le tue FINESTRE SIANO SEMPRE COME IL PRIMO GIORNO e che diano risultati certi anche nel tempo, avrai sempre problemi come quelli di Mario! Quindi ATTENZIONE! Ecco un paio di cose che non devono mai mancare quando sei in procinto di acquistare le nuove finestre e vuoi stare senza pensieri per almeno i prossimi 30 anni: 1) GARANZIA. E per garanzia non intendo i tradizionali due anni come per legge. La garanzia non deve essere solo sul prodotto, come tutti sono abituati a pensare, ma deve essere anche e soprattutto sul sistema che dovrà tutelarti da spifferi, infiltrazioni, intrusioni di malintenzionati, dispersioni termiche, rumori dalla strada. Se un rivenditore non è disposto a offrirti NESSUNA GARANZIA PER ISCRITTO oltre a quella prevista per legge sulle singole finestre, inizia a tremare! Pensaci e ricorda: quando non ti parlano di GARANZIE SULL’INTERO SISTEMA INFISSO e chiaramente anche sulla posa in opera che deve essere sempre CERTIFICATA, presta molta, moltissima attenzione! 2) ASSISTENZA. Le finestre, come tutti i prodotti, richiedono manutenzione, altrimenti la durata nel tempo è fortemente compromessa. La maggior parte dei problemi è causata dall’assenza di un PIANO GARANTITO DI ASSISTENZA in grado di assicurarti che le tue finestre siano COME IL PRIMO GIORNO anche dopo venti o trent’anni! Ecco perché è sempre bene farsi dare delle precise garanzie in merito. Di sicuro tutto ciò farà lievitare i costi, ma non ti ritroverai tra meno di dieci anni a spendere il doppio di quanto stai pagando adesso.. Con il sistema FINESTRE SENZA PENSIERI, hai finalmente chi ti garantisce di avere finestre come il primo giorno, anche dopo 20 o 30 anni. Ed è tutto messo per iscritto. So bene che tutto questo dovrebbe essere la normalità, ma purtroppo, leggendo e-mail che ricevo quotidianamente da persone come Mario, posso garantirti che non è affatto così e che la fregatura è dietro l’angolo. Se non sei convinto e sei alla ricerca di una prova concreta di quello che dico, METTIMI ALLA PROVA E PRENOTA SUBITO UN SOPRALLUOGO GRATUITO E SENZA IMPEGNO direttamente a casa tua con i nostri migliori tecnici certificati in fatto di infissi! Solitamente offriamo questa possibilità solo a chi ci conosce e ci apprezza da tempo, ma per voglio estendere questa possibilità anche a te solo per questo mese! PRENOTA subito, GRATIS e senza impegno un sopralluogo accurato da parte dei nostri tecnici che ti forniranno un quadro preciso della situazione e delle possibili soluzioni ai tuoi problemi. Daremo questa possibilità solo alle prime 50 persone che chiameranno entro questo mese. Dopodiché non sarà possibile più approfittare di questa occasione strepitosa di avere un tecnico direttamente a casa tua a costo zero!

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Nerone pronto ad infiammare la Puglia con temperature prossime ai 40°

Arriva l'anticiclone africano Nerone: ecco come mantenere la casa fresca senza climatizzatori e risparmiare un sacco di soldi anche se fuori fa un caldo pazzesco

Ci siamo quasi. Sarà colpa del cambiamento climatico ma le temperature impazzano. Da martedi, l'anticiclone africano Nerone irromperà sulla Puglia con temperature soffocanti. Già molti di noi pensano di isolarsi nella propria casa con i climatizzatori a palla senza sapere che un uso eccessivo di questi sistemi induce spesso disturbi alle vie respiratorie. Lo dicono gli esperti. Come spiega Fabrizio Pregliasco, virologo dell' Università degli studi di Milano e direttore sanitario dell' Istituto Galeazzi, infatti, senza «i soggetti più fragili (anziani e bambini in primis) potrebbero incorrere in disidratazione o fenomeni come il colpo di calore». Il condizionatore non fa altro che sottrarre umidità all’aria presente in casa. E questo vuol dire solo una cosa: irritazioni alle vie respiratorie superiori e alla mucosa nasale, con conseguenti infiammazioni della gola e riduzione delle difese immunitarie. Inoltre, questi sistemi assorbono tanta energia nonostante molti di essi siano classe A. Da luglio, le bollette della luce aumenteranno del 7% circa, per cui è meglio correre ai ripari. Capisco benissimo che non sopporti il caldo e che non puoi fare a meno del condizionatore. D'altronde anch'io benedico ogni giorno chi l'ha inventato! Ma, come ci insegnano gli antichi, in medio stat virtus, la verità sta nel mezzo ed è meglio non abusare di questo tanto amato elettrodomestico. Il consiglio degli esperti è dunque quello di usare il meno possibile i condizionatori e mantenere la propria casa il più possibile fresca. Ma la domanda sorge spontanea: come mantenere la casa fresca senza climatizzatori e risparmiare un sacco di soldi anche se là fuori fa un caldo pazzesco per colpa di Nerone? Esiste un modo, salutare e meno invasivo, per avere casa fresca senza condizionatori. Ed è questo: conservare il fresco, alimentare le correnti buone ed evitare dispersioni. Il primo consiglio perciò è di sfruttare la frescura prodotta dalle ore notturne, tenendo bene aperte tutte le finestre a partire dalle 21. Devi cercare di creare delle piccole correnti tra due lati opposti della casa, in modo da consentire la fuoriuscita del calore. Questo significa che devi chiudere le finestre durante le ore più calde e schermare i vetri non solo con tende ma anche abbassando le tapparelle. Infine, l'ausilio di piccoli ventilatori farà in modo da far circolare l'aria nelle giornate particolarmente afose. Per il resto, la tua casa rimarrà fresca con una temperatura intorno ai 25°. Ma se pensi che tutto non possa bastare perché magari abiti all'ultimo piano e in città dove le temperature salgono particolarmente per effetto dell'asfalto e dell'inquinamento, allora è il caso di intraprendere un'altra strada e di risolvere alla radice il problema. Devi sapere che la maggior parte delle nostre case è costruita con criteri risalenti agli anni 50, per cui pareti e solai non sono progettati per combattere il caldo ed evitare che Nerone si impossessi della tua casa. Come sicuramente saprai, molte delle nostre abitazioni sono in classe energetica F o addirittura G. Questo vuol dire case bollenti in estate e fredde in inverno. In casi come questi, dovresti riprogettare l'intero involucro, spendendo un occhio della testa per rifare pareti, coibentazioni, solai e quant'altro sia utile. Se non disponi di abbastanza pazienza per tenerti in casa per mesi muratori e polveri e non ti senti pronto ad investire tutti i tuoi risparmi per rifare casa da zero, allora devi prendere il toro per le corna e cercare un'alternativa il più possibile pratica e concreta. La soluzione in questo caso si chiama SOSTITUZIONE DEGLI INFISSI con FORMULA FINESTRE SENZA PENSIERI in grado di GARANTIRTI AL 100% casa fresca in estate anche quando fuori ci sono temperature da urlo! Questo tipo di infissi sono in grado di respingere il caldo tipico delle nostri estati E DI FARTI RISPARMIARE UN SACCO DI SOLDI in bollette della luce! Più che semplicemente infissi dovremmo chiamarli SISTEMI BARRIERA CONTRO CALDO E UMIDITA' in casa grazie alla speciale formula con cui vengono installati CON GARANZIA SODDISFATTI O SODDISFATTI. Già oltre 1000 clienti quest'anno hanno installato i nuovi infissi con sistema Finestre Senza Pensieri e già ci dicono che hanno notato la differenza sin da subito, risparmiando sulle bollette della luce e guadagnando in termini di comfort, benessere, isolamento termico e acustico sin dal primo giorno! E sono tantissimi i nostri concorrenti che cercano di copiare questa speciale formula garantita per 30 anni! Qualcuno dei nostri concorrenti cerca di arrampicarsi sugli specchi esibendo certificati e documentazione che attesterebbe la buona qualità delle proprie proposte. MA NESSUNO (TRANNE NOI) E' IN GRADO DI GARANTIRTI IL RISULTATO PER ISCRITTO COSI' COME FACCIAMO NOI SENZA SE E SENZA MA!! SOLTANTO NOI DI WINDOR GARANTIAMO PER ISCRITTO I NOSTRI SISTEMI CON FORMULA SODDISFATTI O SODDISFATTI! Hai due modi per capire se quello che ti diciamo è vero oppure no: Il primo è quello di Fidarti ciecamente delle testimonianze di successo di chi ha già provato i nostri sistemi. Il secondo è quello di richiedere ADESSO un sopralluogo gratuito e senza impegno da parte dei nostri tecnici certificati.

VUOI METTERCI ALLA PROVA? Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

Sostituire porte e finestre, gazebo e pergolati senza permessi si può

Con il nuovo decreto, c'è il via libera ad una serie di opere che è possibile eseguire senza permessi, il che vuol dire meno costi e burocrazia

E' entrato infatti in vigore il decreto delle Infrastrutture del 2 marzo 2018 con l’elenco dei primi 58 lavori liberalizzati, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 81 del 7 aprile 2018. Il decreto in questione contiene l’elenco delle opere "senza permessi" e che non richiedono cioè un titolo abilitativo: Cil, Cila, Scia o permesso di costruire. Sostituire porte e finestre, ma anche pergolati e gazebo è dunque ora più semplice e veloce. Ottime notizie per coloro che intendono installare pergotende e altre coperture tipo verande e gazebo in giardino, a patto che si tratti di strutture mobili e non ancorate stabilmente al suolo (leggi di più > http://finestresenzapensieri.it/veranda-facile-senza-permessi/). Vuoi saperne di più o richiedere un appuntamento senza alcun impegno da parte tua?

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

e’ nata la Finestra Intelligente: finalmente zero dispersioni termiche e più privacy

Finestra Intelligente garantisce case fresche in estate e protezione contro sguardi indiscreti senza spendere soldi per tende o persiane

Se vivi in una villa o in un appartamento che è particolarmente esposto a Sud (perciò risente del maggior irraggiamento solare) e vuoi sentirti protetto da sguardi indiscreti senza spendere un sacco di soldi in tende e tendaggi, ora c'è la soluzione per te. Infatti, molte persone ricorrono a tende e tendaggi o persiane per 2 motivi:
  1. non permettere di essere osservati specie nelle ore serali in cui i contrasti di luce interne rispetto al buio esterno mettono in evidenza i fatti nostri
  2. ridurre l'impatto della luce e del calore in estate ed evitare il surriscaldamento dell'abitazione con conseguente innalzamento della spesa per l'uso dei climatizzatori.
Inoltre, chi utilizza tende e tendaggi sa bene che le stoffe mal si combinano con le esigenze di modernità e salubrità tipiche delle case dei giorni d'oggi. I tessuti delle tende infatti raccolgono sporco e allergeni che rischiano di aumentare il rischio di allergie specie in presenza di bambini e anziani. Oltretutto ancora, l'acquisto di tende, tendaggi o persiane prevede una spesa non indifferente che si aggira come minimo intorno ai 1000€ per ogni finestra. E come se non bastasse, non solo costano tanto, ma tende e persiane non risolvono il problema del surriscaldamento degli appartamenti o delle ville esposte a sud e che risentono fortemente dell'irraggiamento solare. E non è finita! La manutenzione dovuta sia per le parti meccaniche che per le operazioni di pulizia di tende, tendaggi e persiane cresce in maniera direttamente proporzionale al fatto di trovarsi in una delle seguenti condizioni:
  • abitazione in campagna dove l'accumulo di sporco è maggiore
  • appartamento in zone trafficate della città dove l'inquinamento lascia depositare nano particelle nocive
  • appartamento agli ultimi piani dove l'esposizione al sole è maggiore
E ancora: la presenza di tendaggi alimenta le muffe che sono nocive per la salute! Ma oggi PUOI FINALMENTE DIRE BASTA a tutti questi problemi con l'esclusiva FINESTRA INTELLIGENTE che:
  • NON TRATTIENE POLVERI
  • PROTEGGE DAL SOLE COCENTE ESTIVO
  • AZZERA LE DISPERSIONI DI CALORE
  • PROTEGGE DAGLI SGUARDI INDISCRETI
  • RICHIEDE UNA MANUTENZIONE RIDOTTA QUASI A ZERO
Finestra Intelligente è un efficacissimo tipo di infisso moderno che dispone di sistemi AUTOMATICI O MANUALI per la regolazione della luce solare e della luminosità delle stanze. Finestra Intelligente ti permette di avere il controllo sulla quantità di luce naturale che si lascia in una stanza. Si può scegliere l'opzione in cui si blocca tutta la luce o si può scegliere tra le altre opzioni per farne entrare solo un po' oppure fare in modo che la stanza venga inondata di luce naturale. Sbarazzarsi delle tende tradizionali che raccolgono gli allergeni fa sì che sì che la casa sia un AMBIENTE PIU' SALUTARE. Dotarsi di finestre multifunzione significa avere anche una casa più calda d'inverno e più fresca d'estate facendo RISPARMIARE sul costo della bolletta energetica grazie allo speciale sistema che protegge da irraggiamento solare e dispersioni termiche. Dulcis in fundo, Finestra Intelligente protegge efficacemente anche dai tentativi di effrazione, grazie alla maggiore resistenza strutturale passiva contro i crescenti tentativi di intrusione da parte di malintenzionati. Il Sistema Finestra Intelligente è completato dalla formula FINESTRE SENZA PENSIERI che assicura POSA IN OPERA CERTIFICATA e GARANZIA SODDISFATTI O SODDISFATTI. Inoltre, lo Stato incentiva la sostituzione dei vecchi infissi con questo tipo di Finestra Intelligente in quanto abbatte fino al 50% ed oltre la dissipazione di calore ed energia, perché termicamente più isolanti. TUTTO QUESTO SI TRADUCE IN UNA SERIE DI VANTAGGI IN GRADO DI:
  • aumentare fino al 100% il livello di isolamento termico;
  • aumentare fino al 100% il livello di sicurezza passiva contro i tentativi di scasso e di intrusione;
  • ridurre fino al 50% il livello di rumori dovuti al traffico (specie se abiti ai primi piani in aree urbane trafficate);
  • grazie anche al moderno sistema di POSA IN OPERA CERTIFICATA a cura di tecnici INSTALLATORI CERTIFICATI, puoi finalmente dire addio ai fastidiosi spifferi nelle fredde giornate d’inverno!
Vuoi saperne di più o richiedere un appuntamento senza alcun impegno da parte tua?

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!