Categorie: Consigli tecnici

serramenti

Pareti vetrate, il modo per vivere irradiati dalla luce

pareti-vetrateCon le pareti vetrate, la luce diventa unica protagonista del vostro ambiente grazie ai suoi profili così sottili da far sembrare invisibili all'esterno

Miami, Los Angeles, Chicago…quante volte abbiamo visto in televisione o nel cinema queste case praticamente fatte di vetri? Che fossero grattacieli o singoli appartamenti, magari sul mare, le pareti vetrate ci hanno fatto vivere anche solo per un attimo il sogno americano, all’interno di un’atmosfera delicata e piena di luce.

Voglio dire che questo tipo di finestre sono una prerogativa a stelle e strisce? Assolutamente no, anzi. Voglio dire che adesso ognuno di noi può circondarsi di pareti vetrate in tutta casa, soprattutto chi ha la fortuna di poter godere pienamente della luce naturale, chi abita vicino al mare e vuole goderne la vista, chi vive in campagna e ama il contatto con la natura.

Come per tutti i casi di finestre e porte scorrevoli, questa soluzione fa diventare la luce l’unica vera protagonista del vostro ambiente. Questa è una soluzione raffinata che consente di attenuare la separazione tra l’interno e l’esterno, creando praticamente un unico ambiente. Il vetro c’è, ed è anche di quelli resistenti e con ottime qualità di isolamento termico, ma è come se non esistesse.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

pareti-vetrate

Questo grazie al design innovativo delle pareti vetrate che, con i loro profili sottili, nascosti dalle superfici in vetro, sembrano invisibili sul lato esterno. È semplice immaginare come la trasparenza che si crei sia ancora più ampia. Una caratteristica da non sottovalutare è la possibilità di integrare all’interno delle pareti vetrate anche finestre, porte finestre ad anta e portoncini, per creare il vostro ambiente esattamente come più gradite. Potete creare il vostro moderno angolo Hollywodiano con le pareti vetrate dalle linee slanciate e diritte. È davvero impossibile avere più luce in casa rispetto alla soluzione che forniscono le pareti vetrate.

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

Porte finestre a libro, quando interno ed esterno si fondono in un abbraccio

porte-finestre-a-libroLe porte finestre a libro sono dotate di un sistema di apertura di ante che favorisce una quasi totale scomparsa della finestra stessa

Ma non sarebbe eccezionale se lo spazio interno potesse fondersi con la natura? Se riuscissimo a creare una connessione tra la casa e il giardino, per vivere il nostro relax praticamente all’aperto? Già, sarebbe eccezionale. Un momento, questa cosa è già possibile, c’è già la soluzione che cerchi. E questa soluzione sono le porte finestre a libro.

Inutile dire che i benefici di aprire il tuo mondo verso l’esterno riguardino un contatto con la natura che sembra essere quasi impossibilitato dalle vite frenetiche che viviamo. Ma all’interno di questo tram tram è fondamentale ricavare del tempo da dedicare a se stessi, dei momenti in cui vivere serenamente fuori dalla routine. D’altronde, senza questi momenti, la vita non avrebbe molto senso. Le porte finestre a libro non faranno altro che accompagnarti verso la rilassatezza.

Qual è la differenza principale con le porte finestre? L’apertura innanzitutto. Le porte finestre a libro sono dotate di un sistema di apertura di ante che favorisce una quasi totale scomparsa della finestra stessa. Ecco perché non c’è soluzione migliore delle porte finestre a libro per creare un unico ambiente tra l’interno e l’esterno della tua casa, che può essere un bel giardino o un’ampia veranda. La zona living che si fonde con la natura, che spettacolo!

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Le porte finestre a libro, oltre ad avere una valenza estetica e di comodità, hanno una qualità non indifferente, quella di trasmettere il calore all’interno della casa. Mettiamo il caso che la porta finestra separi la veranda soleggiata dal soggiorno. Ecco, il calore preso dal sole che riempie la veranda sarà trasmesso verso gli ambienti interni. Ecco perché non avremo mai scompensi termici.

Una piccola oasi in casa tua, tutto grazie alle porte finestre a libro che ti consentono di avere sole, luce, calore e la continuità ambientale che desideri. Nel comfort che hai sempre sognato.

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

Terremoti e altri disastri: in casa ci salverà Quake Saver

quake-saver-tarantoDato il moltiplicarsi di eventi quali terremoti e alluvioni in Italia, c'è chi ha brevettato un sistema che evita il blocco delle vie d'uscita come porte e finestre

Il sistema Quake Saver anti-incastro brevettato è studiato per tutte le tipologie di porte ed infissi, quali porte interne a battente o scorrevoli, porte antipanico, porte REI, porte tagliafuoco, porte blindate, porte a vetro, porte civili, industriali, ecc. Terremoti, frane, incendi, alluvioni sono causa di cedimenti strutturali che modificano l’assetto di telai e porte. Da qui l'impossibilità di uscire dalle case a cause delle aperture compromesse.

Ed ecco dunque l'idea che ci salva.

L’uomo spreme il suo ingegno nei momenti più delicati, si sa. Gli ultimi drammatici avvenimenti dei terremoti del centro Italia, di agosto e di ottobre, hanno acceso ancora di più l’attenzione sulle tecniche di costruzione nelle zone sismiche e sulle tecnologie che possono evitare più danni possibili.

Già dopo il primo episodio che ha scosso tutta la nostra nazione, il terremoto dell’Aquila del 2009, la tecnologia ha iniziato a fare passi in avanti, soprattutto in materia di stabilità degli infissi. È proprio aquilana un’idea nata da Luca Fallaolita, giovane imprenditore a capo della LF System Italia di Avezzano. Un’innovazione che ha come obiettivo la sicurezza degli edifici pubblici e privati, che consenta di impedire il blocco di porte e finestre, garantendone la piena funzionalità, in caso di fenomeni come terremoti, frane, incendi e alluvioni. Il nome di questa innovativa creazione è Quake Saver.

Il brevetto è stato creato dopo gli studi presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di L’Aquila e quelli in corso presso il Ministero dell’Interno Area V Direzione Vigili del Fuoco difesa passiva. Installare Quake Saver, che è munito di certificazione che ne garantisce l’efficacia, non prevede interventi di opere murarie, ma una piccola modifica all’infisso, da applicare nei centri autorizzati.

Ma cosa fa Quake Saver? Evita che con un carico di peso superiore anche ai 1000 kg, il telaio si distorca a tal punto da rendere impossibile l’apertura dell’infisso. Cosa che agevola la fuga delle persone rimaste all’interno di un’abitazione. Bastano appena 155 kg per distorcere il telaio di un infisso normale, e quindi per impedirne l’apertura. Quake Saver è un’innovazione fondamentale, dedicata alle 309 vittime del terremoto del 2009.

La posa in opera certificata delle finestre passa da Francesco

Grazie a Finstral e soprattutto a Francesco, installatore specializzato e qualificato di infissi, Windor è in grado di garantire la posa in opera certificata delle finestre

Ciò che non ci stancheremo mai di dire è che non è solo il prodotto a fare la differenza. Nel nostro campo in modo particolare. Acquistare una finestra meravigliosa, di ottima qualità e pagata a caro prezzo, non ci garantisce necessariamente la sicurezza che funzionerà così come vogliamo, o come qualcuno ci ha detto in fase di acquisto. La discriminante fondamentale sta nel montaggio, nel modo in cui la finestra verrà installata. Ecco perché è fondamentale che ci sia la posa in opera certificata delle vostre finestre. Una cosa che Windor, e solo Windor in tutta la Puglia, è in grado di assicurarvi.

La posa in opera certificata è la garanzia assegnata dall’istituto ift Rosenheim sul montaggio di qualità degli infissi. Anche quest’anno Windor ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento dall’istituto tedesco, grazie alla qualità con cui ha installato gli infissi Finstral nell’ultimo anno. Sì, nell’ultimo anno. Perché l’ift Rosenheim ha parametri molto rigorosi, che vengono ricontrollati di anno in anno. Chi non risponde ai suoi requisiti non ottiene il via libera per la posa in opera certificata.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Anche quest’anno Windor può garantire ai suoi clienti il modo migliore per il montaggio delle finestre. Il segreto, se così vogliamo chiamarlo, sta nel costante aggiornamento, nei corsi di specializzazione a cui partecipano gli installatori che lavorano per l’azienda e, non ultimo, nella professionalità degli stessi. La posa in opera certificata è solo l’ultimo passo.

Uno degli installatori qualificati di Windor è Francesco, che collabora con l’azienda da anni. È uno dei pochi presenti sul mercato in grado di garantire elevate performance delle finestre, degli infissi e dei serramenti. Centinaia i lavori a cui ha preso parte, anche quelli di progetti molto difficili richiesti da clienti più esigenti. Il risultato però non è mai cambiato. La posa in opera certificata è sinonimo di garanzia di durabilità, convenienza, sicurezza, risparmio energetico e isolamento acustico. E questo Francesco è in grado di assicurarvelo.posa in opera certificata delle finestre

La posa in opera certificata possiede precise caratteristiche che garantiscono al cliente:

  • Un buon isolamento sia termico che acustico;
  • Un’elevata tenuta ermetica nell’area di attacco di finestre e porte;
  • Formazione continua degli installatori in merito a nuovi prodotti, alle nuove tecniche di posa, ai nuovi materiali;
  • Materiali innovativi e moderne tipologie di applicazione;
  • Professionalità e rigore scientifico in fase di montaggio.

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

Finestre Vista Finstral

Antonello, con lui le finestre si chiamano soluzioni

La corretta scelta delle finestre è determinante per abbattere i consumi fino al 50% e incrementare sensibilmente comfort e benessere in casa

Antonello Rizzo

La sostituzione delle vecchie finestre non può essere un passo fatto con leggerezza. È un investimento importante che, se fatto nel modo giusto, ti porterà a vedere le finestre scelte in casa tua per circa 30 anni. Di sicuro sarà fondamentale la qualità del prodotto che deciderai di acquistare, su questo non possono esserci dubbi. Ma non è l’unica discriminante per valutare un acquisto.

Altrettanto fondamentale sarà valutare le persone a cui deciderai affidarti, la loro esperienza nella conoscenza del mondo delle finestre, la loro professionalità e serietà. Spesso infatti non sono i prodotti e le certificazioni a garantirti un acquisto soddisfacente. Sono ancora le persone a fare la differenza, sono le persone che ti guardano negli occhi, quelle che ti danno i consigli giusti.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Come fai a riconoscere le persone giuste a cui affidare il cambio delle finestre? È molto semplice in realtà. Sono quelle che ti accolgono nello showroom, consapevoli di doverti dare una mano. Sono quelle che ti offrono i consigli dettati da tanti anni di esperienza, quelle che ti pongono domande per capire le tue reali esigenze. Quelle che verranno a casa a fare il sopralluogo e quelle che poi, le finestre, verranno a montarle.

E nella ricerca di queste persone, Windor mette tanta cura. Tutto il personale è il frutto di una lunga selezione tra gli esperti del settore. Come Antonello ad esempio, responsabile commerciale da 15 anni e con oltre 400 ore di formazione alle spalle. Caratteristiche che fanno di lui un vero e proprio punto di riferimento in materia di finestre e soluzioni per la casa. Non un venditore qualsiasi, di quelli che sarebbero disposti a tutte le bugie del mondo pur di chiudere un contratto, ma un professionista serio che ha a cuore le esigenze del cliente. D’altronde a parlare per lui è la garanzia di oltre 1500 clienti soddisfatti, che oggi si godono le loro amate finestre.

Antonello può aiutarti a capire come risparmiare sostituendo le vecchie finestre, come abbattere i consumi energetici fino al 50%, come eliminare scompensi termici, muffe, spifferi, caldi atroci e freddi polari. Hai bisogno di finestre nuove, questo è certo. Ma prima, hai bisogno di professionisti che sappiano indicarti la strada giusta. Proprio come Antonello.

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

 

Ti presento TSUNAMI, l’onda d’urto contro ladri e intrusioni in casa

Ciao, mi chiamo Antonello e, con grande emozione, ti presento TSUNAMI, l'incredibile risposta al problema della sicurezza di ville e appartamenti

Tsunami

E' inutile girarci intorno: quando si è entusiasti si vede! Sono entusiasta perchè finalmente noi di Windor abbiamo la soluzione completa, efficace e garantita per tutti coloro che vogliono difendere il frutto di anni di sacrifici contro ladri e topi d'appartamento. La soluzione si chiama TSUNAMI.

TSUNAMI contiene tutta l'energia che serve per tutelare le tue cose da sguardi indiscreti ma anche dai tentativi di furto e di intrusione in ville e appartamenti. Non è solo una questione di prodotti o di semplici accorgimenti. Quello di cui sto per parlarti è una vera e propria onda d'urto che spazza via qualsiasi tentativo di intrusione. E come puoi vedere dalla foto, ne sto già parlando con i clienti più storici legati alla nostra azienda. Penso che riesci a intravedere con quanta carica ed emozione stia raccontando tutto questo ad uno dei clienti più affezionati a Windor. Probabilmente starai sorridendo perchè ti sembrerà un pazzo. Ma ti assicuro che ci si sente carichi di grande energia quando si è finalmente sicuri al 100% di avere in mano la soluzione che fa per te.

Sappiamo tutti bene quanto lavoro e sacrificio comporta l'acquisto di una casa, indipendentemente dal fatto che è la prima o la seconda. Per non parlare di quanto sia difficile ora proteggerla dai malintenzionati che tutti i giorni minacciano di annientare tutti i nostri sforzi. E quant'è brutta la sensazione che si prova quando un ladro entra in casa. Non è solo una questione materiale legata al denaro o al senso del possesso, ma è un qualcosa che ci colpisce nella nostra sfera più intima. Quella dei ricordi, degli affetti e delle cose più care. Quando qualcuno s'intrufola nella nostra casa è un furto dell'anima innanzitutto, perchè ci contamina dentro.

Inutile dire che oggi i ladri sono diventati veri e propri esperti del mestiere. A poco vale installare sistemi di allarme, porte blindate e grate di protezione. Inutile prendersi in giro. Ed ecco perchè, quando si è certi di avere finalmente la soluzione giusta, in questi casi non si può non essere stra-felici.

Credimi, io sono da almeno vent'anni nel settore delle soluzioni per la casa. E mai avrei potuto credere di esser riuscito a creare una soluzione così completa e personalizzata, ma soprattutto sicura per chi, come me e te, desideriamo proteggere tutto ciò che di più caro abbiamo: la casa.

E allora ecco TSUNAMI: il sistema davvero completo e ideale per proteggere la tua casa e quanto di più caro con soluzioni avanzate frutto della più moderna tecnologia nel campo della domotica e dei serramenti. Non più semplici finestre o porte blindate o, peggio, sistemi di allarme. Qui stiamo parlando di veri e propri occhi che interagiscono con il sistema di sbarramento anti-intrusione che ti permettono di avere sempre e costantemente tutto sotto controllo. E' come portare la casa sempre con te. Anzi, è come assumere una squadra di efficienti e robusti vigilantes pronti ad intervenire per difendere la tua abitazione.

Nei prossimi giorni, entrerà nei particolari. Perciò, se sei interessato, ti consiglio di iscriverti alla mia newsletter per rimanere sempre in contatto e ricevere tutte le informazioni al riguardo. TSUNAMI non è per tutti. TSUNAMI è per coloro che hanno a cuore i sacrifici, i ricordi ed il lavoro di una vita, ma anche i propri cari, da proteggere fino in fondo.

E teniamoci in contatto. Non vedo l'ora di raccontarti ogni dettaglio. Chiaramente non potrò dirti proprio tutto, perchè la sicurezza è la cosa più importante. Ti basti sapere che finalmente potrai fare sogni sereni e goderti le serate fuori con i tuoi amici, perchè la tua casa sarà  finalmente al sicuro.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Ricordati di iscriverti alla newsletter!

Alla prossima! Antonello.

Come pulire le finestre in modo ecologico

Ecco alcuni consigli utili per pulire le finestre in modo ecologico

Hai comprato le finestre nuove. Splendide. Se ti sei affidato ad un’azienda seria, il tuo investimento durerà almeno 30 anni. Ovvio però che anche tu dovrai fare la tua parte. Come? Garantendo alle tue finestre una pulizia ordinaria e costante. A proposito, ti è stato detto come pulire le finestre? No? Allora ti conviene leggere bene questi consigli, che ti garantiranno una durata nel tempo ad alte prestazioni dei tuoi infissi. Ecco una rapida guida su come pulire le finestre, assolutamente in modo naturale ed ecologico. Come pulire i vetri delle finestre Pulire i vetri delle finestre può essere un’operazione complessa se si utilizzano i comuni detergenti. Ma esiste un modo assolutamente naturale e biologico per farlo, economico e molto semplice. Basta infatti munirsi di un flacone spray all’interno del quale mettere una parte di aceto e quattro parti d’acqua. Poi basterà spruzzare il composto sul vetro e asciugare con un panno. Come pulire i componenti in acciaio dei serramenti Anche in questo caso pulire i componenti in acciaio delle finestre sarà molto semplice e sbrigativo. Basterà creare una pasta fatta da acqua e bicarbonato di sodio, e passarla sulla superficie con una spugnetta. Poi bisognerà risciacquare abbondantemente e asciugare con un panno.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Come pulire le finestre in legno Per pulire le finestre in legno occorrerà munirsi di prodotti a base di cera vergine d’api, di l’olio di lino (o olio di noce, per i mobili scuri) oppure anche di un’emulsione ottenuta mescolando il succo di limone all’olio di oliva. Anche in questo caso la pulizia delle finestre avverrà in modo naturale. Tutti questi prodotti dovranno essere distribuiti in piccole quantità sulle finestre, dopo averle spolverate. Dopo 2-3 ore sarà necessario lucidare energicamente utilizzando un panno di lana. Come pulire le finestre in pvc Pulire le finestre in pvc è un’operazione molto semplice. Basterà infatti spolverare il pvc con una spazzola molto morbida, per poi bagnare la finestra con acqua calda. Alla fine di questo passaggio, asciugare con un panno. Come pulire le finestre in alluminio Prima di sapere come effettuare la pulizia delle finestre in alluminio, è bene ricordare che l’alluminio è un metallo e, in quanto tale, è soggetto a naturale ossidazione. Detto questo, per la loro pulizia avrete bisogno di un panno umido, del sapone di Marsiglia e di olio di lino. Come prima cosa, le finestre in alluminio saranno da spolverare. Poi, attraverso un composto fatto da alcool per lampade e qualche goccia di olio di lino, potremo pulirle più a fondo e lucidarle con un panno di pelle di daino leggermente inumidito. In aggiunta all’acqua potremo versare un po’ di sapone di Marsiglia. Una volta asportato tutto lo sporco sia dalle superfici interne che esterne della finestra, si procederà  alla lucidatura con olio. Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:  

Con l’app di Finstral le finestre sono sempre a portata di mano

app FinstralCon la nuova app di Finstral, i progettisti hanno una marcia in più: manuali, cataloghi e dati tecnici sono a portata di... tablet!

Gli smartphone sono diventati ormai una componente indispensabile della nostra vita. Per lavoro, per svago, per informazione. Che sia un bene o un male non spetta certo a noi dirlo. Di sicuro c’è che esiste un’applicazione che semplifica la vita, quasi per ogni cosa. E non poteva mancare l’app di Finstral. Un’azienda attenta alle evoluzioni tecniche e tecnologiche come quella di Bolzano, non poteva restare immobile di fronte alle nuove frontiere dell’informazione immediata e a portata di click.

L’app di Finstral è una grande agevolazione soprattutto per i progettisti che desiderino essere sempre aggiornati sui prodotti e sui relativi dati tecnici. Quella pensata dall’azienda altoatesina è un’app scaricabile sui dispositivi mobili, quali smartphone e tablet. Ed è molto utile per chi volesse avere sempre con sé una documentazione tecnica a anche visiva. Centinaia infatti le foto proposte dall’app di Finstral, tutte in alta definizione e visualizzabili in poco tempo.

Tutta la documentazione per progettare finestre, porte e verande, senza la necessità di essere connessi. L’app di Finstral infatti è utilizzabile anche in modalità offline. Grazie alla sincronizzazione automatica, i dati sono sempre completi e aggiornati.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

La maggior parte delle informazioni tecniche è accessibile dopo aver effettuato il login con username e password. I codici di accesso per i progettisti già  registrati sul sito www.finstral.com sono gli stessi dell’area tecnica, quindi non bisognerà effettuare una nuova registrazione.

L’app di Finstral però non è esclusivamente riservata ai tecnici e ai progettisti. Chiunque lo voglia può scaricare l’applicazione e registrarsi per avere accesso a tutti i contenuti. Dai depliant completi Finstral, alle immagini delle referenze dei lavori più belli effettuati utilizzando prodotti dell’azienda bolzanese, fino a video informativi sui serramenti.

Sempre connessi, per non perdere mai un aggiornamento. Un’app che semplifica il lavoro, rende più facili le scelte.

Effettua adesso il download dell'applicazione: accedi

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto:

I bambini di Crispiano saranno più contenti di andare a scuola

finestre pvc Crispiano

Windor ha da poco installato le innovative finestre in pvc bioclimatiche nella scuola elementare Pasquale Mancini di Crispiano

Scuola elementare CrispianoTempo fa il Comune di Crispiano aveva previsto una serie di interventi per elevare gli standard di comfort, benessere e sicurezza per i bambini della scuola elementare Pasquale Mancini. E' stato dunque approntato il progetto e avviata poi la direzione lavori. Nulla è stato lasciato al caso. Ogni dettaglio è stato studiato con la passione e la cura che questi bimbi meritano.

L'appalto per i lavori è stato affidato alla Siam Sud spa. La direzione lavori all'arch. Paolo Resta. Il lavoro è complessivamente consistito nella riqualificazione energetica e acustica dell'edificio e nella sua messa in sicurezza specie in corrispondenza degli ingressi e degli affacci.

Gli infissi richiesti sono stati individuati nella tipologia delle finestre pvc bioclimatiche per le quali noi di Windor abbiamo dimostrato di possedere tutti i requisiti richiesti, compresi quelli economici.

dettaglio finestre pvc FinstralAbbiamo installato oltre 200 finestre per un totale di circa 500 mq di vetrate. Le finestre pvc montate nel complesso scolastico hanno tenuto conto anche del bisogno di ridurre i costi di riscaldamento e quelli relativi all'ambiente con conseguente diminuzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. Quindi risparmio energetico e rispetto per l'ambiente sono stati assolutamente salvaguardati.

Gli infissi pvc montati hanno risolto anche problematiche di sicurezza grazie all'adozione di speciali dispositivi in grado di impedire l'apertura delle finestre dall'interno, specie in assenza del corpo docente.

Particolare attenzione è stata posta anche all'isolamento acustico. Più dettagliatamente, le finestre sono state montate mediante l'adozione di alcuni accorgimenti posti alla base del telaio così da rendere impossibile nel tempo qualsiasi tipo di infiltrazione di aria, di calore, di freddo e di acqua in caso di forti piogge battenti.

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto: I tuoi diritti in materia di privacy sono tutelati da Windor srl nel rispetto della vigente normativa (D.lgs 196/2003) – inviando questo messaggio, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali finalizzato a poter rispondere alla tua richiesta

Porte e Finestre: l’importanza di una posa in opera secondo normativa

FINSTRAL-Telaio-da-sostituzione

La posa in opera di porte e finestre è uno degli elementi fondamentali per garantirne il massimo delle prestazioni ed elevata durabilità  in qualsiasi condizione climatica

Le nuove porte e finestre sono più grandi e pesanti rispetto ai vecchi serramenti, inoltre sono progettate e realizzate per sigillare e quindi isolare. Tuttavia nel 90% dei casi le loro prestazioni sono vanificate da un sistema di posa inadeguato.

Errori frequenti, superficialità  e leggerezza si riscontrano spesso nel fatto ad esempio di non aver previsto un controtelaio con prestazioni termiche e meccaniche adatte allo scopo. Oppure nel fatto di aver realizzato un nodo di sigillatura tra controtelaio e muro che non è a tenuta d’aria, suono e vapore.

Soprattutto i piccoli serramentisti usano ancora dei controtelai di legno che vengono murati con semplice intonaco, pur sapendo che l’intonaco non aderisce al legno e che quindi tra controtelaio e muro si formerà  una crepa che metterà  in diretto contatto l’ambiente interno con quello esterno. (fonte: guidafinestra.it).

Attenti anche all’uso dei materiali: l’uso di prodotti non adatti può determinare l’insuccesso della posa di porte e finestre che si manifesta con anomalie funzionali riscontrabili anche dopo lunghi periodi dal montaggio del serramento.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

Anche la larghezza minima del giunto di dilatazione merita grande attenzione: il giunto di dilatazione deve essere tale da consentire le variazioni dimensionali dei profili del telaio, causate dai cambiamenti di temperatura, e da assorbire le sollecitazioni provocate dagli assestamenti della muratura.

Il giunto di dilatazione per la posa del telaio in luce è costituito dai seguenti componenti:

  • cordolo di silicone esterno a vista con una grande resistenza agli agenti atmosferici, buona elasticità e buona adesione alle pareti del giunto;
  • schiuma poliuretanica con funzioni riempitive e di isolante termo-acustico;
  • supporto di fondo giunto di diametro opportuno che, inserito nella fuga, esercita sulle pareti una pressione tale da resistere all’iniezione della schiuma e permette di fissare la profondità di inserimento del sigillante conferendo ad esso la libertà  di dilatazione o di contrazione;
  • cordolo di sigillante acrilico interno per separare il giunto dall’atmosfera dell’abitazione.

Un discorso a parte merita infine la scelta del controtelaio di porte e finestre.

Il controtelaio, detto anche falso telaio, è l’elemento di connessione tra muratura e serramento, in particolare consente l’ancoraggio del serramento e stabilisce le quote del davanzale e dell’intonaco.

I controtelai in uso fino a qualche anno fa erano costituiti da assi di legno oppure in metallo (in quest’ultimo caso, si spera almeno dotati di lamiera zincata). Questi tipi di controtelai risultano oggi superati a causa della geometria dei profili e del tipo dei materiali utilizzati per porte e finestre, specie nel caso dei metalli, in quanto costituiscono dei pericolosissimi “ponti termici” tra ambiente esterno ed interno che producono dispersioni di calore e formazione di muffe, condense sia superficiali che interstiziali.

Non perderti il prossimo aggiornamento. Iscriviti adesso alla newsletter!

I controtelai di nuova concezione (termici) sono dotati di effetto “taglio termico” che elimina ogni problematica di dispersione termica e di ristagno d’acqua, tale anche da poter realizzare un sormonto del cappotto termico per creare ulteriore barriera contro il passaggio di caldo/freddo da e verso l’ambiente interno.

Windor consiglia l’uso del controtelaio specie in fase di ristrutturazione, essendo previste opere murarie.posa-in-opera-infissi

La struttura portante del controtelaio consigliato da Windor è in tubolare in acciaio 30—15 mm, rivestita da un profilo in pvc, saldato agli angoli, che ne accresce le prestazioni isolanti permettendo una trasmittanza termica complessiva del sistema finestra, fino a Uw = 0,82 W/m2K.

Il controtelaio può essere impiegato per ogni soluzione tecnica, sia che si tratti di serramento con cassonetto, con cassonetto esterno, con persiana, oppure con frangisole: esso risulta sempre in linea con i criteri di costruzione per edifici a basso consumo energetico ed edifici CasaClima.

La posa in opera rappresenta una fase cruciale per il buon esito di un cantiere e per assicurare il rispetto delle leggi in vigore (vedi, ad esempio, il DL 311/06). Mentre nel resto d’Europa l’utilizzo del controtelaio è molto limitato grazie a una corretta lettura degli esecutivi, in Italia è una componente costruttiva tipica e diventa oggi elemento di complemento del serramento isolante.

Richiedi adesso maggiori informazioni. Siamo a tua disposizione. Chiama ora lo 0998110951 oppure utilizza il seguente form di contatto: